venerdì 11 febbraio 2011

Alessio Butti vuole mettere la museruola alla Rai

Il deputato Alessio Butti, capogruppo del Pdl in Vigilanza, sfiorando il ridicolo ieri ha presentato la sua bozza, che in sostanza dice: se il lunedì Porta a Porta (Raiuno), parla di Ruby e dei festini di Arcore, Ballarò (Raitre) il martedì e Annozero (Raidue) il giovedì devono tacere. Per di più con il conduttore ed editoriale doppio.
Antonio Di Pietro è chiaro: "Vogliono censurare le notizie e gli spazi di vero giornalismo per dare voce solo alle veline e ai ridicoli sermoni, a reti unificate, del dittatorello e dei suoi giullari di corte. Siamo di fronte ad un documento da Minculpop", dice Di Pietro, "non degno di un Paese democratico e civile. Il Pdl sta attivando una macchina da guerra contro la libera informazione.
Se questo testo venisse approvato, cambierebbe il volto della nostra tv pubblica. In molto peggio.

4 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Se entra in vigore questa legge;siamo ufficialmente in pieno regime.Vogliono far tacere tutto il contraddittorio e anche il web rimane a rischio.Il futuro si presenta sempre più nebuloso e con sempre meno libertà.Saluti a presto

Arcureo ha detto...

Esatto. Basta che Bruno Merda parli del nano il lunedì (con un adeguato pompino mediatico, è chiaro) e nel resto della settimana non si può parlare PIÙ dello stesso argomento PER LEGGE!!!

Se non è regime questo...

HYDRA ha detto...

Ma non erano gli altri quelli da DDR?

chit ha detto...

Sono curioso di vedere come il volto dell'informazione, a mio avviso attualmente "sfigurato", possa peggiorare... :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...