mercoledì 27 agosto 2014

Perché scegliere un iPhone

Se usate il vostro smartphone per chattare su Whatsapp e curiosare su Facebook smettete pure di leggere questo post, uno smartphone che costa un decimo di iPhone è sufficiente.
Se invece potete spendere una somma non indifferente per un oggetto così piccolo allora continuate la lettura.

Utilizzo iPhone (prima il 4 poi il 5) dal 2011 e ne sono molto soddisfatto. Ultimamente, piu' per curiosità di cambiare che per necessità, ho cercato piu' volte uno smartphone Android comparabile ad iPhone ma non ho ancora trovato lo smartphone che riunisce tutte le sue ottime caratteristiche.
Devo premettere che sono entrato nel mondo Apple con iMac, poi l'anno successivo ho comprato iPhone. Perchè fino ad allora lo ritenevo troppo costoso e piu' che altro uno status symbol. In effetti chi non ha un computer Mac non sfrutta appieno le enormi funzionalità di iPhone, ad esempio la possibilità di creare con iPhoto album e sicronizzarli su iPhone.
iPhone è un concentrato di qualità di cui molta gente non ha bisogno. Chi lo compra solo come status symbol è uno che butta i soldi.

Iniziamo con le caratteristiche di iPhone 5, viste dal lato utente:
- il sistema operativo (ora iOS 7.1.2) è fluido, veloce e lo rimarrà nel tempo. Difficilmente avrete un intoppo.
- le telefonate si sentono molto bene grazie ai 3 microfoni (nonostante lo pseudo problema di antennagate che accusava iPhone 4, di cui non ho mai sofferto).
- la musica si sente benissimo, sia con gli auricolari earpods (con bassi avvolgenti), sia con lo speaker interno.
- le foto scattate con fotocamera posteriore (Sony) sono di ottima qualità. Stampo abitualmente fotoalbum 20x15.
- i video sono fullHD stabilizzati, ottimi anche con poca luce.
- la naturalezza dei colori del display. Confrontatelo con un altro smartphone.
- il GPS è rapido e preciso. App come Mappe o Endomondo si attivano in pochi istanti.
- per il web si naviga con Safari, ma è altrettanto veloce Chrome.
- le caselle email si possono raggruppare velocemente sulla app Mail.
- il design curato e i materiali nobili con cui è costruito ne fanno un piccolo gioiello.
- il display 4", il peso e lo spessore davvero ridotto, permettono di scordarselo in tasca e di usarlo facilmente con una sola mano.
- assistente vocale Siri, a cui puoi fare domande e avere risposte in tempi rapidi (solo se il segnale è molto buono).

Unica pecca: la batteria, che con un uso intensivo non arriva a fine giornata.

mercoledì 6 agosto 2014

Le sale giochi

Le sale giochi sono posti infernali. La mia prima esperienza come genitore di un bambino di quasi 2 anni è pesante.
Cattolica ha decine e decine di sale giochi, per cui non riesci a schivarle, neanche se hai buttato giù un percorso su una cartina.
Tutti i genitori in vacanza a Cattolica dovrebbero unirsi e marciare verso il comune chiedendo la chiusura di questi posti devastanti.
Le sale giochi superano di gran lunga la limpidezza del mare e svettano al primo posto come peggiore caratteristica di Cattolica.
La prossima estate prenoto in una landa desolata, lo giuro.

giovedì 24 luglio 2014

Gaza

Leggo che dall'inizio del conflitto (16 giorni fa) le vittime palestinesi sono 718, di cui l'80% civili (quindi anche donne e bambini). I morti israeliani sono 34 (di cui 32 soldati).
Un rapporto quindi di 1 morto civile israeliano ogni 287 morti civili palestinesi circa.

Il meccanismo di azione-reazione mi sembra un tantino spropositato.



mercoledì 23 luglio 2014

Senza limiti

Mentre la carcassa della Costa Concordia naviga mestamente verso Genova per lo smantellamento, si possono vedere le foto di Francesco Schettino, sotto processo con le accuse di omicidio colposo e abbandono della nave, che se la gode, super abbronzato ad una festa esclusiva total white a Ischia.
Questo accostamento provoca un fastidioso stridio e sottolinea ancora una volta che ci sono persone con una faccia tosta senza limiti.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...