mercoledì 21 gennaio 2009

"Wine Passion", una bella novita'


La scorsa settimana in edicola ho notato una rivista mensile che non avevo mai visto, nonostante il numero dicembre-gennaio sia il 7.
Costa poco, prezzo lancio 2.90 euro.
Ha un formato che esteticamete (e solo esteticamente, lo spieghero' piu' avanti) ricorda Wine Spectator, forse per affascinare quella fetta di lettori un po' snob che hanno visto la rivista americana in giro, in albergo, al ristorante o in aeroporto.
Gia' dal bell'editoriale in prima pagina, del Direttore Carlo Cambi, si denota un netto distacco da quel tipo di stampa (come Wine Spectator e Gambero Rosso) che col tempo si e' rivelata "di parte", condizionando clientela e buona parte dei produttori di vino. Il film "Mondovino", di qualche anno fa, ne spiega dettagliatamente i meccanismi.
Ma torniamo alla rivista Wine Passion: servizi interessanti, pubblicita' contenuta, belle foto. Anche 3 pagine con traduzione in lingua inglese, che non fa mai male. 98 pagine in tutto, che a un semplice degustatore e curioso del vino come me, hanno fatto piacere.

4 commenti:

RoVino ha detto...

Beh, il fatto che il direttore sia Carlo Cambi non so quanto deponga a favore della correttezza della rivista. Il titolo inglese piuttosto banale se lo potevano risparmiare, sarebbero stati certamente più originali, comunque la leggerò se non altro per verificare...
grazie per l'informazione.

Francesco Annibali ha detto...

Tanto di cappello per Cambi, ma la rivista, che mi è capitata per le mani un pò di tempo fa, mi ha lasciato del tutto indifferente

follo ha detto...

appena capito in edicola lo cerco! ma ci sono altre riviste italiane sul vino in edicola?

acetaiasangiacomo ha detto...

non l'avevo mai vista/sentita. Se dici che ne vale la pena la provo. Per ora la mia preferita (nonchè l'unica) e' sempre Porthos.
ciao
andrea

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...