giovedì 18 ottobre 2007

C30, questa sconosciuta


Uscita ormai da quasi un anno in Italia, questa due volumi "grintosa ma raffinata" non ha riscontrato successo, al contrario se ne vedono raramente in giro. Io penso che non c'è stato abbastanza coraggio nel presentarla soltanto in versione con minigonne e parauti bi-color. Il particolare azzeccato di questa auto è appunto questa "sciccheria" (oltre alla console centrale gia presente nel family-style) che fa propendere l'acquirente ad ascoltare il cuore e non il cervello quando si trova davanti ad un prezzo così alto.
Unico modo per noi umani di possedere questo gioiellino dal posteriore così particolare è puntare sulle auto usate dei concessionari. Proprio a causa del misero successo la si può trovare immatricolata appena oltre i sei mesi e con circa 1000km (un esempio che mi è familiare ...?).
Per quanto riguarda qualità materiali, assemblaggio e motori (meglio D5 e T5) niente da dire, ineccepibili. Sicuramente è un auto sportiva, quindi poco bagagliaio (si apre solo il vetro) e scomodità per i 2 passeggeri dietro (4 posti) ma con un appeal che la rende unica.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Da fortunato possessore di una C30 mi sento di fare una precisazione sulla recensione,in particolare sulla abitabilità posteriore che,grazie alla scelta di ricavare solo due posti nel divano,permette di alloggiare molto comodamente in poltrone praticamente identiche a quelle anteriori,con migliore visibilità perchè leggermente spostate verso il centro,un comodo bracciolo di serie e grande spazio per gambe e testa,anche se sei sopra il metro e ottanta.Oltre a questo,per quanto riguarda il prezzo è vero,è un pò cara se si pensa che con questo modello la Volvo punta ad un pubblico giovane,ma è in linea con le rivali piu' comuni come Audi e BMW,con il grande vantaggio di essere molto piu' fresca e particolare.Per non parlare del piacere di guida,soprattutto con cerchi da 18 pollici e assetto della casa.Per finire,vorrei consigliare a tutti un salto in una concessionaria Volvo,per "conoscerla" meglio ed innamorarsi...

Riccardo ha detto...

Da "fortunato" possessore di una C30 anche io mi sentirei di fare una precisazione...

Sedersi dietro è come sedersi davanti

È un salottino

Vengo da un'antica tradizione "volvista" l'ultima, distrutta (ma ci ha salvato la vita) in un incidente era una V40

Posso solo dire che se oggi devi (puoi) spendere un po' di soldi in un auto la consigliata è proprio la VOLVO

Solo per fare un esempio estetico

l restyling che la casa madre apporta non svalutano in modo così ecclatante l'acquisto come ad esempio succede con Mercedes, AUDI, Bmw...

Tu compri ste macchine e nel giro di due anni ti ritrovi un pezzo d'antiquariato perchè la ricerca spasmodica del ritocchino ha praticamente rivoluzionato tutto...

e quando vai a vendere il tuo investimento vale una cicca....

Quindi VOLVO FOREVER!!!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...