mercoledì 24 ottobre 2007

Degustato Chardonnay Hofstatter


Chardonnay Alto Adige DOC 2006 Hofstatter, comprato al Conad "Le Vele" a Reggio Emilia a 7.80 euro quest'estate.
Si può abbinare ad antipasti, affettati (ottimo con lo speck), piatti di pesce, minestre e zuppe di verdura, ma anche a carni bianche, da bere a circa 10-12 °C.
Questo uvaggio internazionale è usato, insieme al Pinot Nero, per produrre vini importanti come Champagne e Franciacorta proprio per la sua innata eleganza e freschezza.
Premetto che non sono un sommelier ma solamente un estimatore di vini, quindi le mie sono solamente sensazioni personali.
Il profumo è intenso, con sentori di mela, miele, fiori bianchi, confettura di pesche.
In bocca, la vellutata morbidezza si accompagna ai sentori olfattivi, il calore è ingentilito dalla freschezza, con un lungo finale. Essendo elevato solamente in acciaio non ha quegli eccessivi sentori fruttati e vanigliati dei vini maturati in botti di legno (vedi gli chardonnay californiani).
Il rapporto qualità-prezzo è ottimo e dura senza problemi un paio d'anni in cantina.
La cantina Hofstatter è conosciuta in tutto il mondo per la sua lunga storia di qualità e premi. Si trova in piazza a Termeno (BZ).

2 commenti:

Felipegonzales ha detto...

Grazie all'enoteca BIGLIARDI & GARUTI di Reggio E. (che gia conoscevo) per le indicazioni e suggerimenti arrivati direttamente via email.

Blog&Wine ha detto...

Grazie Felipe per la visita!
In effetti l'Azienda Hofstatter merita davvero una visita, sia per la struttura moderna inserita nel contesto del centro storico di Termeno, ma sopratuttto per i suoi prodotti, che come sottilineavi sono ormai famosi in tutto il mondo.
Sempre nei pressi di Termeno ti segnalo un'altra interessantissima realtà privata, la Cantina "Baron di Pauli".
A presto!

Mirco

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...