sabato 27 ottobre 2007

U2, caduta di stile?


Da "La Stampa" di oggi:
"Nell’ultimo anno, U2 Ltd. ha incassato più di 20 miliardi di euro. Di questa somma, 18 miliardi sono finiti nelle tasche di cinque «impiegati»: ci sono alte probabilità che si tratti dei quattro componenti della band e dell’amministratore Paul McGuinness. In prima fila nella lotta contro la povertà in Africa, il cantante "Bono Vox" possiede un castello nella baia di Dublino. Lo scorso anno, U2 Ltd. è stata registrata in Olanda, un Paese dove le tasse sui diritti d’autore musicali sono pressoché nulle."
Belle canzoni, bei propositi, "combattiamo la povertà", "cancella il debito", ma dopo questa notizia (spero ancora nell'inesattezza) sembrano uguali a tanti altri ipocriti arricchiti. Perchè parlare dei problemi e basta non è sufficiente. Specialmente per chi è stra-ricco ed evade le tasse.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Come ho scritto in altre sedi, bisogna andare piano a giudicare...

Quando uscira' che e' tutto vero rimarro' anche io scandalizzato, per ora mi accontento di una grandissima band e di un grandissimo personaggio come Bono.

Manuel

Felipegonzales ha detto...

Hai ragione Manuel, infatti ho leggermente moderato il post. Speriamo che questa notizia non sia del tutto vera.

Riccardo ha detto...

Invece io sono sicuro, pur da garantista convinto, che queste cosiddette Star predichino bene e razzolino male...

Ma dai...

E adesso mi verranno anche a dire che il sig. Clayton non faceva uso di eroina e non si "bombava" la Cambell....

giuliana ha detto...

Scusa, Felipe, io però non capisco esattamente dove sia lo scandalo: nei 20 miliardi, nei 5 impiegati, nel fatto che la società sia basata in Olanda? detta così, scusami ma non vedo cosa ci sia di scandaloso. basare una società in un paese con una pressione fiscale bassa (rispetto al tipo di società, qui non stiamo parlando delle cayman o del principato di monaco, che lì sì che è un'altra cosa) mi sembra sensato, come mi sembra sensato che questi signori non abbiamo un reddito paragonabile al mio. fino a prova contraria loro almeno sono impegnati, non mi aspetterei certo che devolvessero tutti i loro guadagni in beneficenza... o no?

IL RAGAZZACCIO ha detto...

ricordo un articolo di Paolo Barnard a proposito di questi ricconi degli U2:
http://www.giovaniemissione.it/index.php
:-( argh

Anonimo ha detto...

Riccardo:

ma dai...

...e adesso mi vieni a dire che achtung babies non ti piace piu'?

prima penso alla musica, poi a conoscere la verita', non a condannare senza saperla...

Manuel

Miguel ha detto...

Ciao "Felipe" mi piacerebbe avere dei link a delle fonti ufficiali su questo tuo articolo, c'è da scrivere un bel pezzo, che ovviamente compatirò con te.

Salutoni

Felipegonzales ha detto...

Adesso puoi trovare notizie su newsic.it, rockol.it, instablog.org o anche musica.excite.it. In più adesso c'è una nuova notizia: costruiranno la U2 tower, che costerà 200 milioni di euro... un monolocale.

Osur da Praticio ha detto...

Non entro nel merito di quanto riportato nel post ma la U2 tower mi sembra una cosa vagamente megalomane.....
Allora, per paragone, i Beatles cosa dovevano costruirsi? Un complesso di piramidi tipo piana di Giza??

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...