lunedì 23 giugno 2008

Epifani spiega che saremo sempre più nella m…

Il governo ha deciso che l’inflazione futura sarà dell’ 1,7%. Noi cittadini ne subiremo le conseguenze. Pacatamente. L’allarme l’aveva già dato anche Raffaele Bonanni (Cisl): con questa mossa del governo si ridurrà in modo drastico il potere d’acquisto dei lavoratori e dei pensionati. Praticamente Tremonti e soci hanno dimezzato l’inflazione reale, creando così un’attesa di un futuro decisamente in sofferenza. Ecco l’empio di Epifani: “un salario di 25 mila euro perde 1.000 euro nel biennio. Se poi per il terzo anno si continua così, si raggiunge una cifra vicina ai 1.500 euro”. Se poi, aggiungo io, teniamo conto che l’inflazione reale non è il 3,5% ma molto di più, ci rendiamo conto che andrà sempre peggio, soprattutto per operai e pensionati.

1 commento:

Edoardo ha detto...

Grazie per la tua visita al mio blog ti ho risposto se ti serve qualche altro consiglio chiedi pure!

Ciao

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...