lunedì 26 novembre 2007

Degustazione passiti e formaggi

Sabato ho passato un'allegra serata tra amici (e relative compagne-mogli) per tentare un approccio serioso (almeno all'inizio) a passiti e formaggi, con relativo voto ai passiti degustati.
Nella foto sopra: i 6 passiti degustati, (serviti ad una temperatura attorno ai 14°C) in ordine di punteggio, da sinistra a destra, dal 6° al 1° posto. Malvasia Feudo Donna Laura è un vino liquoroso di media qualità dai sentori di mandorla, Sauternes 2004 Chateau Lange-Reglat con aromi e gusto decisi, fin troppo botritizzati, Apianae 2004 DiMajo Norante è un buon passito molisano con un intenso profumo di miele, Maximo 2004 Umani Ronchi, ottenuto da uve sauvignon, ha un naso botritizzato e un gusto delicato e morbido, Passito di pantelleria 2003 Colosi è un ottimo zibibbo con un profumo intenso di noce moscata mandorle e creme brulè. Il 1° classificato Ben Ryè 2003 Donnafugata, un'esplosione di profumi che vanno dalla confettura di albicocche e pesche, ai fichi secchi, alle mandorle e un gusto sublime che non ti stanca, nemmeno dopo un tour-de-force del genere.
Nella foto sopra: partendo da ore sei in senso antiorario abbiamo la delicata ricotta di pecora, miele millefiori, camembert caprino, ottimo dal suo profumo caratteristico, marmellata di arance amare, roquefort (che azzera gli altri sapori, quindi meglio lasciarlo per ultimo), marmellata di fichi, pecorino sardo, dal profumo e pastosità ottimi, marmellata di mirtilli, parmigiano-reggiano ben stagionato, composta di cipolle. Al centro zucchine grigliate. I formaggi sono stati acquistati alla fornita e invitante "Bottega del formaggio", in via N.Bixio, a Parma.

4 commenti:

Laura ha detto...

Che bontà ! ;)

loste ha detto...

Per la miseria alla fine riuscivate ancora a percepire qualche sapore? :) "Didatticamente" interessante, se ne selezionavi uno potevi aprtecipare al VdB.
Ciao Loste

Burde.it ha detto...

conoscendoli, ben rye a parte che è impossibile non vinca, io direi che il migliore era il Mitico APianae che sfoggio spesso per fare bella figura su qualsiasi dolce...ma anche su erborinati (il blu di corzano e paterno) la sua porca figura la fa sempre...
Ma perchè non avete provato a infilarci un bel vinsanto?

Informazioni personali ha detto...

Senzaltro un vinsanto ci stava bene, ma anche un Torcolato o un Recioto... non si può aver tutto.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...