martedì 15 luglio 2008

Apocalypse Now, l’orrore dell’animo umano


La settimana scorsa la Rai ha trasmesso ancora una volta quello che per me rimane il miglior film sulla guerra in Vietnam e me lo sono riguardato quasi tutto.
A parte il plotone di attori famosi nel cast e l’uso spropositato per quei tempi (1979) di effetti speciali, mezzi, musiche, comparse e scenografie, questo kolossal rimane famoso per la storia del carismatico colonello Kurz, liberamente ispirata dal romanzo “Cuore di tenebra” di Joseph Conrad e per gli attacchi degli elicotteri accompagnati dalla colonna sonora di Richard Wagner.
Le scene dipingono con estremo cinismo l’inferno della guerra in Vietnam, con i suoi risvolti psicologici e filosofici, senza morale, simile ad un incubo, intrecciandola con i miti e gli dei delle tribù primitive con i suoi sacrifici animali e umani.
(foto da photobucket.com)

1 commento:

Osur da Praticio ha detto...

Gran film....non è un film di guerra, è un film sul lato più oscuro dell'animo umano

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...