lunedì 21 luglio 2008

Corvo Bianco IGT 2007


Ecco un altro vino bianco siciliano (uve Insolia e Grecanico) con un buon rapporto qualità-prezzo (costa intorno ai 5 euro), da stapparsi fresco (circa 8°C) nelle calde giornate estive, adatto per accompagnare antipasti, primi e piatti di pesce.
La Sicilia è la regione italiana con la maggiore estensione di territorio vitato e la vocazione per i vini ha radici antiche. I vini Corvo (insieme a Duca di Salaparuta e Cantine Florio) hanno un volume d'affari di centinaia di milioni di euro, con una distribuzione capillare in quasi tutti i supermercati italiani. Nonostante questi grandi numeri, la vendemmia è ancora manuale e la densità di ceppi è di 4000 piante per ettaro.
Il profumo è delicato, non troppo articolato, senza grandi pretese e il sapore è armonico, giustamente sapido.

2 commenti:

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Ciao Felipe in sicilia c'è anche il vino "Rosolio" ???

Felipegonzales ha detto...

Il rosolio è un liquore derivato dal petalo della rosa, usato spesso come base per altri liquori.
È molto diffuso soprattutto nel Sud Italia. In particolare, in Sicilia sin dal Cinquecento veniva prodotto in casa e offerto agli ospiti in segno di buon augurio. Nell'isola sono state sperimentate varie ricette di rosolio, tra cui quelle realizzate con agrumi, caffè, anice e menta. A Ficarra, in provincia di Messina...
(da wikipedia)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...