lunedì 7 giugno 2010

A forza di tagli ci faranno lo scalpo senza che ce ne accorgiamo

A noi poveri dipendenti che paghiamo le tasse, ben inteso.
I ricconi eludono le tasse intestando gli yacht a società con sede alle Cayman, mentre i Comuni italiani stanno arrivando al default (addirittura ci sono comuni che dovrebbero tagliare le spese del 50% per stare a galla).
E allora, pensa un po', nuovi tagli alle scuole (gia' senza carta igenica e con le classi affollate all'inverosimile), alla sanita', alla cultura, alle pensioni e via dicendo.
Mentre per l'evasione fiscale, quella grossa, quella polposa, be', sara' per la prossima volta. Stessa solfa per tutti i politici, specialmente quelli col triplice incarico.
Per di piu' il destino del debito dei PIGS (Portogallo, Italia, Grecia, Spagna e Irlanda) non e' dei piu' rosei e anche l'euro non se la passa tanto bene.

4 commenti:

Arcureo ha detto...

...e nessuno che rammenti che se i comuni non hanno più soldi è perché qualcuno ha promesso che avrebbe tolto l'ICI. Senza curarsi -ovviamente- delle conseguenze.
Ma si sa, le conseguenze sono per gli sfigati, a lui che cazzo gliene frega=

Angie ha detto...

purtroppo qualcuno se ne sta già accorgendo, e disperando: precari, cassaintegrati, licenziati... anche quando le ditte non sono fallimentari, ma che approfittano della scusa della crisi per andare altrove (non così la Renault, per esempio, che ha fatto tornare in Francia una produzione, salvando 2300 posti!)

Baol ha detto...

Diciamo che visto quello che stanno già facendo mi sa che lo scalpo è pure il minimo :(

zefirina ha detto...

lassiam perder

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...