martedì 12 agosto 2008

CJ i grandi magazzini

A San Francisco i grandi magazzini sono davvero grandi. Uno ci potrebbe vivere. C'e' tutto e la gente non ha fretta, i commessi non ti assillano, puoi stare nei caffe' a leggere gratuitamente le riviste dell'edicola-libreria inclusa nel caffe', collegarti con il wi-fi free del centro commerciale. Ecco, potrebbe mancarmi, che so', a lungo andare, la piscina, ma poco altro. C'e' un pianista neanche tanto male. Ci sono addirittura salotti con poltrone e divani in pelle.
I negozi di abbigliamento che fanno a gara per chi ha la musica con piu' alto volume. Guess ha addirittura il deejay. Gli italiani sono quelli che hanno piu' borse; Abercrombie & Fitch va per la maggiore.
Assicuro che dopo parecchie ore di visita della citta' questo ambiente aiuta a rilassarsi.
Ci aspetta un lungo viaggio di ritorno.

4 commenti:

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Ciao Felipe, ci racconterai allora la tua vacanza ic California...

follo ha detto...

beh, non avete comprato nulla?

Felipegonzales ha detto...

Gli acquisti sono riassumibili in abbigliamento (vedi Abercrombie) e hi-tech (vedi Asus EEEpc 16gb Xp e scheda SD 4gb).
Per il TytnII (anche chiamato Tilt) i prezzi si aggiravano sui 400/450 euro e il servizio di unlocked era successivo).
Anche i Levis avevano ottimi prezzi ma non ne avevamo bisogno.
T-shirt da tursiti quelle sì, a volontà.

Felipegonzales ha detto...

ah, dimenticavo gli occhiali da sole Ralph Lauren della Monica.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...