martedì 7 settembre 2010

Serve parlarne

Viviamo in un Paese, l'Italia, in cui il malaffare la fa da padrone e il brutto e' che ci siamo assuefatti. Angelo Vassallo, un sindaco onesto che combatteva, solitario, la camorra, e' stato assassinato e il governo ne fa solo un accenno, ha altro a cui pensare (mi riferisco alle beghe della maggioranza).
Pochi i TG che hanno dato il giusto risalto a questa tristissima vicenda, meno ancora quello che il governo ha dichiarato per rispondere in modo adeguato a questa esecuzione.
La politica ormai si preoccupa di questioni "extra territoriali" e la maggiorparte della gente si preoccupa di andare avanti al meglio fino alla fine del mese.
Un uomo di una dignita' d'altri tempi muore, freddato alla schiena, e pochi ricordano quello per cui combatteva. Che lo avevano invitato in Cina per raccontare il suo buongoverno. Che aveva trasformato Acciaroli e dintorni in un paradiso ecologico.
Facciamo in modo di non dimenticare mai.

2 commenti:

HYDRA ha detto...

"E' nell'indifferenza che un uomo vero muore davvero"

Stefania248 ha detto...

Proprio per questo è stato ucciso, perché faceva bene il suo dovere.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...