lunedì 10 marzo 2008

Etna Rosso Serra della Contessa 2000 Benanti


Questo vino (DOC) è ottenuto vinificando le uve (Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio) provenienti dai vigneti più vecchi, di circa 100 anni, posizionati sul versante est dell'Etna, nel Comune di Viagrande (CT). Rimane per oltre un anno in legno a cui segue un affinamento in bottiglia per 12 mesi. Il nome Serra della Contessa compare per la prima volta su un documento notarile redatto in latino e risalente all’anno 1474.
Si presenta di un bel colore rosso rubino intenso. Al naso è ampio ed invitante con sentori di cuoio, ciliegia, mirtillo, liquirizia e vaniglia. In bocca è ampio ed equilibrato, con tannini delicati e morbidi, molto buona la persistenza finale. Si abbina bene con selvaggina, carni, salse elaborate e con formaggi stagionati. Gradazione 14% vol.
Degustato al ristorante “Mulino di Sopra” a Mamiano di Traversetolo (PR) a 35 euro. Ben servito in bicchieri importanti, precedentemente “avvinati”. In enoteca lo si può trovare a circa 28 euro.

1 commento:

follo ha detto...

Confermo, ottimo vino. Una di quelle bottiglie che aperte per eventi importanti fanno fare una bella figura garantita!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...