venerdì 20 novembre 2009

Chrome OS sara' rivoluzionario ?


Innanzitutto bisogna chiarire che il nuovo sistema operativo di Google sara' pronto per la fine del 2010, quindi avrete ancora un anno per fantasticare e tenervi aggiornati sulle novita'.
C'e' anche da fare presente che sara' basato sulla tecnologia web, ma funzionera' solo con il browser Chrome.
Fatte queste due puntalizzazioni, occorre spiegare che in Chrome i dati e le applicazioni saranno online, protetti e crittografati.
Il bello e' soprattutto il tempo di avvio: 7 secondi (per chi ha provato la demo).
In caso di crash del sistema si potra' ricorrere al web per le riparazioni e se vi ruberanno il netbook i vostri dati non andranno persi, saranno sul web.
Le perplessita' arrivano quando si pensa alla privacy e al rischio di monopolio.
Un'altra domanda e': in che misura questa nuova concezione "all on-line" intasera' la gia' trafficatissima rete web mondiale?

3 commenti:

Daniele ha detto...

Non mi preoccuperei del monopolio o del traffico in rete. La privacy è invece una cosa da gestire. Più a livello di regole (leggi internazionali) che tecnologico. Inoltre non è detto che questa soluzione sia l'ottimo per tutto. Però sicuramente per dispositivi dedicati prevalentemente alla navigazione in rete potrebbe essere la via giusta. Posto che il tempo di avvio scenda ancora dai 7 secondi citati ...

SCIUSCIA ha detto...

E in quanto lo vorresti avviati, in un nanosecondo?!

Daniele ha detto...

Almeno sotto i 5 sec. Siamo quasi nel 2010 ormai ... ;)

Il primo PC che ho visto (processore 8086) partiva in meno tempo dei PC attuali!

Comunque è importante che dopo i 5-7 secondi il sistema sia perfettamente usabile. Non come certi OS (non faccio noMi ...) che sembrano avviati ma quando clikki rispondono dopo mezzo minuto

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...