lunedì 22 febbraio 2010

Le macerie del governo

Buttare lì delle promesse e' sempre una scelta azzardata, specie se la gente a cui hai le hai fatte e' composta dalle migliaia di sfollati vittime del terremoto all'Aquila, gia' incazzati di suo.
I protagonisti della protesta delle "mille chiavi" additano il TG1 e il governo. Mentre la Protezione Civile saluta e se ne va dall'Aquila, rimangono i cittadini e monta la protesta; dopo aver forzato le transenne, entrano nella zona "proibita" in cui, dopo 10 mesi, ci sono ancora quattro milioni e mezzo di metri cubi di macerie.
Il sindaco e la giornalista Busi sono messi alle strette e se la vedono brutta.
La rabbia dei cittadini comincia a fare paura.

1 commento:

angie ha detto...

eccheccaz... come diceva mia nonna: ogni pazienza ha un limite!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...