mercoledì 17 giugno 2009

Le donne oggetto


Mi riferisco alle numerose ragazze in orbita attorno a Silvio Berlusconi. Ultima in ordine di tempo e' Patrizia D'Addario, che dice: "...per muovermi avrebbero dovuto pagarmi e ci siamo accordati per 2.000 euro".
L'avvocato Ghedini allora chiarisce subito: "ancorché fossero vere le indicazioni di questa ragazza, che vere non sono, il premier sarebbe l’utilizzatore finale e quindi mai penalmente perseguibile". Cosa vorra' dire con utilizzatore finale?
La D'Addario dice anche di aver ricevuto solo 1.000 euro dei 2.000 pattuiti "perché non ero rimasta".
(foto pubblicata da repubblica.it)

6 commenti:

Dual ha detto...

Gironzolavo ed eccomi qui..un saluto ed una buona serata

duhangst ha detto...

Non c'è più decenza..

la signora in rosso ha detto...

è mai possibile, porco di un cane che le avventure in questo reame finiscano tutte con grandi puttane!
Così cantava il profetico De Andrè.

la signora in rosso ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
la signora in rosso ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Demoiselle Tucano ha detto...

Io mi sono parecchio infastidita per la pubblicità della Rocchetta, che è, a mio giudizio, l'ultima piccola espressione della miopia delle donne. Ma, in quanto donna, come puoi prestarti al denigramento di un'altra donna? In quanto donna come puoi non incazzarti per queste donnette prevedibili che si mantengono così, facendo sbavare dei vecchi? Io accuso, in prima battuta, la mancanza di originalità, pensa e cerca un diversivo, dai. Fa' una cosa che non sia smutandarti subito. Non so. Anche a me piace piacere, mi vesto, mi parrucco, mi trucco, sono giovane e bella, ma ci sono altri canali, e io voglio usarli. Sono in estinzione? E' mancanza di estro? Bisogno di quattrini? Voglia di potere o banale vanità? A me questa situazione rende triste, mi urta politicamente e socialmente di più.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...