lunedì 19 dicembre 2011

Le idi di marzo, recensione a caldo


In politica i valori, la lealtà e la passione lasciano il posto a inganni, compromessi ed intrighi.
"Le idi di marzo" è un film cinico ma estremamente realistico e lucido. Non esistono personaggi positivi. I valori della democrazia sono sopraffatti da ricatti ed arrivismo. In poche parole, il film descrive il mondo della politica per quello che è: un mondo marcio e corrotto in cui gli ideali stentano a sopravvivere.
Ottima prova di Clooney regista.
Bravissimi anche gli attori principali (Ryan Gosling, George Clooney, Philip Seymour Hoffman, Paul Giamatti, Marisa Tomei).

3 commenti:

Blackswan ha detto...

Me lo vado a vedere stasera.curiosissimo...

Ernest ha detto...

col popolo sempre messo da parte.

Amos Gitai ha detto...

Oltre ad augurarti un sereno Natale e un felice anno nuovo, vorrei invitarti a votare i migliori film e attori del 2011. Dato che hai un blog di cinema, ti ricordo di votare anche nella sezione apposita.

I MIGLIORI FILM DEL 2011

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...